La Riforma del Condominio è legge

La Riforma del Condominio diviene legge.

Dopo oltre 70 anni viene aggiornato il codice civile sul Condominio con tante novità e modifiche.

Per l'Amministratore, disposte maggiori responsabilità e sanzioni (aumentate le casistiche per la sua revoca giudiziaria), ma anche più potere e un maggior riconoscimento alla professione (disposti requisiti minimi per divenire Amministratori di Condominio). Disciplinato il Bilancio di Condominio e aumentata a 2 anni la durata dell'incarico dell'Amministratore.

Per i condòmini, eliminati i vincoli di tenuta degli animali domestici in casa, disposto il diritto di distacco unilaterale dal Centralizzato, evidenziato il potere di controllo sull'attività dell'Amministratore.

Relativamente alla disciplina delle parti comuni, si rileva la possibilità di comminare sanzioni ai condòmini che violano il Regolamento, che vanno dai 200,00 agli 800,00 euro.

Per le Assemblee, diminuite alcune maggioranze deliberative e sancito il divieto di delegare l'Amministratore.

Trovate il testo integrale nella sezione leggi. Per dubbi ed opinioni abbiamo una discussione dedicata discussione dedicata sul nostro forum. 

CookiesAccept

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento senza aver prima modificato le impostazione del browser acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clicca sul link sottostante. Per saperne di piu'

Approvo
Sei qui: Home News e Articoli Novità sul condominio La Riforma del Condominio è legge